martedì 9 dicembre 2014

Buccellato - cucciddatu


Il buccellato (o cucciddatu) è un dolce siciliano. Lo conoscete? La prima volta che ho scoperto questo gustosissimo e peccaminoso dolce, fu una decina di anni fa. Mi arrivò direttamente dalla Sicilia, speditomi da amici. E siccome avevo voglia di condividere con voi qualcosa di natalizio ho deciso di pubblicarlo.
Ne ho fatti due, uno con cioccolato ed uno senza. No no, mica per darvi due varianti, è che nel primo ho dimenticato il cioccolato! Sapete come me ne sono accorta? Dalle foto degli ingredienti; le stavo raggruppando e mi è andato l'occhio sul cioccolato e...e... Ca..o! Ehm...perdindirindina, non ho messo il cioccolato!!! Meno male che l'altra metà della frolla dovevo ancora farcirla!
Ok passo alla riScetta!


Presa da Cristina di eCucinando. Ho ridotto leggermente le dosi e fatto piccole modifiche.

INGREDIENTI    per due da 20/22 cm

Frolla
800 g farina ( io 00 e 0 10% proteine)
200 g strutto
200 g zucchero semolato
 6.5 g ammoniaca per dolci
  2 uova
  90 g latte

Ripieno
120 g di noci sgusciate
160 g mandorle sgusciate
280 g fichi secchi
150 g marmellata di albicocche
100 g di uva passa ammollata per 24 ore nel marsala dolce
100/120 g marsala
160 g di cioccolato fondente 72%
  50 g di cedro candito (era 100g di zuccata ma io non ne avevo)
  40 g di pinoli (io tostati in padella)
150 g miele
  50 g scorze arancia candita (io 20 g di sciroppo d'arancia)
1 bacca di vaniglia (i semini)
12 g di cannella (non mi piace non l'ho messa)

PROCEDIMENTO

Frolla: impastare prima strutto, zucchero e ammoniaca. Inserire le uova e il latte e in ultimo la farina.
Lavorare velocemente e mettere a riposare almeno una mezz'oretta (io l'ho preparata il giorno prima e messa in frigo).
Ripieno: potete farlo il giorno prima.
Tritare i fichi con le mandorle e le noci, poi aggiungere i pinoli precedentemente tostati, l'uvetta ammollata con tutto il liquore, il cioccolato, i canditi, la vaniglia, il miele e la marmellata.
Amalgamare fino a legare il composto e mettere da parte coperto.

Riprendere la frolla, dividere l'impasto in due e stendere ciascun pezzo di frolla in un rettangolo, video. Non deve essere molto largo (vedi foto sotto), alto 1/2 cm di spessore; mettere al centro il ripieno e dopo averlo arrotolato chiudere i lembi a farli appena combaciare, ma senza sovrapporre. Con molta delicatezza arrotolare il salsicciotto, man mano allungandolo fino a che si possa chiudere ad anello senza spezzare la pasta. Chiudere combaciando gli estremi; aiutarsi ancora con le mani compattandolo per uniformare il rotolo, come in questo video.


Ora posizionare al centro della ciambella, un cerchio di circonferenza inferiore, in modo da delineare bene la metà esterna e interna della ciambella, vedi foto. Con la pinzetta pizzicare la pasta cominciando dalla parte interna inferiore, poi interna superiore; poi esterno inferiore, poi esterno superiore per raccordare il ricamo esterno con quello interno. Qui utile di nuovo il video.

Con i pezzetti di pasta avanzata fare un budellino da mettere intorno (come da foto sopra) al buccellato durante la cottura; servirà ad assorbire l'eccesso di calore proteggendo il dolce.
Pennellare con un po' di latte e infornare a 180° statico per circa mezz'ora.
Una volta cotto lucidare con una parte di miele, una di marmellata passata e un poco di acqua, precedentemente portato ad ebollizione. Decorare con granella di pistacchio e/o canditi a piacere.



Si è fatto tardi, è ora di salutarvi. Le ultime luci della sera per magia diventano le prime del mattino. ♥


Silvia

Il buccellato meravigliosamente realizzato dalla mia socia Tamara!



38 commenti:

  1. Minchia*! È bellissimo! :)))))

    * in questo caso si può dire, vero? :))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come non si può? Si deve! Ahahahaahah!!!
      Grazie Piero bello! :*

      Elimina
  2. zio Piero guarda l'estetica ... io da golosona che sono sto già immaginando il sapore...!!!!!! bravissima !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annarita guarda, il sapore lo conoscevo e non sono rimasta delusa dalla mia riproduzione; l'aspetto ha sbalordito anche me, non pensavo di riuscire a farlo così bello. Non mi conosci ma detto da me...chiedi a tua sorella. ;)

      Elimina
  3. ammazza ma è perfetto!!! e che pazienza a botte di pinzettate! ^_^
    Bravissima Silvia!! Però non ho compreso la tua esclamazione quando ti sei accorta di aver tralasciato il cioccolato..... ahahahahah!!!
    io ne esco da un w.e. lungo trascorso in cucina...a produrre i "Qua" di Emmettì, a ricoprire di cioccolato le scorzette d'arancia candita ma soprattutto a produrre quello che ho ribattezzato il "Pan Mattone". E' andata male :-(. Il tentativo con il panettone è stato fallimentare: qualcosa non ha funzionato e l'ultima lievitazione non ha dato i frutti sperati. Tra una settimana aprirò il sacchetto e dopo aver usato la motosega per affettarlo, ci farò delle fette biscottate!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riccia, come al solito mi spiego a pen di segugio e non escludo che mi stia per ripetere! :D:D Volevo dire che ho preparato il ripieno dimenticando il ciocco, meno male che dovevo riempire due ciambelle, così dopo averlo diviso, al restante ripieno ho potuto aggiungere il ciocco. :D:D

      Motosega per il pan mattone? Esagerata! Vabbé dai sarà per la prossima volta, ma non far passare troppo tempo eh!
      Un bacione a te!

      Elimina
    2. uhhh nooo!!! Mi sono spiegata male io!!!! Scusa!!! Mi riferivo alla tua esclamazione "Ca..o! Ehm...perdindirindina, non ho messo il cioccolato!!!" eheheheheheheh!!!

      Col panettone ci riproverò!!!!
      SMACK

      Elimina
    3. AHAHAHAHAHAHHAAHHAAHHAAHAHAH!!!
      Non ti sei spiegata male tu, sono io che sono torda!!! Un uccellino mi ha mandato mail dopo che ti ho risposto, dicendomi appunto che ciò che intendevi era altro. Vabbè doppia figura da pirla! :D:D

      Elimina
    4. Ahahaahahahahaha!!!
      "Pen di segugio non l'avevo mai sentita!!!!
      :D :D :D :D !!!!!!

      Elimina
  4. Ahi ahi Silvia, con i buccellati sfondi una porta aperta. Sai che mio zio era siciliano e quando si arrivava vicino al Natale lui incominciava a prepararsi per i buccellati dato che era l'unico che li sapeva fare e li faceva troppo buoni. Poi li distribuiva ma non bastavano mai e tutti gli anni, da quando ha incominciato a stare male, ce ne toccavano sempre meno. Alla fine un giorno gli chiesi se potevo aiutarlo a prepararli così passai un pomeriggio intero con lui e mi annotai tutto quello che lui faceva. Fu l'ultimo anno. Poco prima del Natale morì ed io avevo ancora tre dei suoi buccellati e non avevo il cuore di mangiarli ma alla fine li fotografai e poi li mangiai comunque. Non sarebbe stato contento di vederli sprecare. Lui faceva la versione a biscotto ma devo essere onesta, il tuo uccellato a corona è bellissimo, da non credere che non sia di pasticceria. La versione è diversa da quella di mio zio, non nell'impasto ma piuttosto nel ripieno, così mi sa che mi toccherà preparare anche questi, tanto per provarli. Complimenti. Davvero stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Gaia che cosa bellissima e triste allo stesso tempo, la preparazione dei buccellati con tuo zio. :(( Però son contenta che tu abbia conservato la ricetta. Dai pubblicala così fai onore a lui e noi impariamo un altro ripieno!
      Grazie per i tanti complimenti. :*

      Elimina
  5. "Silviaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa... (io affacciata ad una delle finestre che vedete nello sfondo)
    Ma che hai sfornato stavolta??? Il profumo è arrivato fin quassù lo sai???
    La frolla..., la frutta secca..., i canditi!
    Aspetta che scendo e me ne fai assaggiare un pezzo eh???" :DDDDDD

    Ecco, è così che ho immaginato il mio dialogo con te alla vista di si' tanta meraviglia...
    E, come ti ho già detto in anteprima (essendo privilegiata ad averlo visto mentre lo preparavi) le foto mi hanno davvero incantata.
    L'ultima, poi, è così suggestiva ed emozionante...

    Ha ragione Gaia qui sopra.
    Questo buccellato, sembra davvero uscito da una prestigiosa pasticceria sicula!!!
    Inchini ed applausi Socia, ma davvero davvero davvero!!

    E grazie per aver squisitamente condiviso il tutto.
    Un bacio grande da qui (e peccato non potermi affacciare e lanciartelo davvero giù dal balcone... ♥)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai alla fine è come se lo avessimo preparato tutte insieme! ♥

      Tira su il cestino che te ne ho messa una fettona!

      Elimina
    2. BELLA CHE SEI... (si, ad alta voce!!!)
      ♥♥♥

      Elimina
  6. tesoro ti ho già detto che il tuo buccellato è spettacolare? ;-);-);-)
    è spettacolare! bellissimo e buonissimo! è la sintesi di ciò che più mi piace, frolla frutta secca fichi e canditi, questo è proprio il dolce giusto per me!
    oh, tu lo sai, quando mi hai detto che facevi il cucciddatu non avevo idea di cosa fosse e ho fatto una guglata. ma belli come il tuo mica ne ho visti, proprio no!
    grande Silvia, ti ho già detto che il tuo buccellato è spettacolare? ;-);-);-)

    RispondiElimina
  7. Me lo hai detto e ripetuto più volte, e io per ogni volta ho fatto la ruota come un pavone. ♥

    RispondiElimina
  8. Tesoro madonna che lavoro....e che risultato...sembra un quadro d'arte! sei bravissima tesoro...ma ormai lo so che ogni cosa che esce dalle tue mani è spettacolare. :) TVTBENE stellina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maya, da te è uscito qualcosa di MOLTO PIU' SPETTACOLARE! Quel birbantello biondo! ;);)

      TVB anche io piccolina. :*

      Elimina
  9. Ca..ca..o!!!! ;-)
    ma questo dolce mi piace da matti. Mi era sconosciuto. Ma appena ho visto il suo cuore ricco, CI siamo innamorati. Chi?
    io di lui, e lui di me, naturalmente. Perchè lo sa quanto amo i dolci con frolla, qualsiasi essa sia. E li ripieni abbondanti, dolci, calorici...tutta quella frutta secca, i fichi, il cioccolato, così compatti al suo interno...oh, se mi sono innamorata!
    bene. Ora l'unico problema sarà trovare il tempo...ma questo è da fare.
    avrei un altro problema...la pinzetta! la pinzetta??? ma io ci provo con le dita!!!!
    Silvia cara...che spettacolo di dolce. E fa proprio Natale!
    bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele!!! Ahahahhahahaha!!!! Questo dolce piace un sacco anche a me, è una vita che medito di farlo! Ti mando foto della pinzetta che ho usato io anche se non è quella originale ma ho dovuto arrangiarmi. ;)
      Grazie Ele, per i bellissimi complimenti, detti da una super brava come te, in fatto di dolci, valgono doppio!
      :*

      Elimina
  10. Troppo buono!! E poi è davvero bellissimo!!

    RispondiElimina
  11. Più che un dolce, un vero trionfo! E' stupendo, Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulia!
      Non ho molta familiarità coni dolci ma questo mi piace da impazzire e mi ci sono impegnata. ;)

      Elimina
  12. Silvia ma che mi stavo perdendo...... ma che spettacolo.... è bellissimo! Mi piacciono molto le ondine fatte con la pinzetta... un capolavoro!!!!! Un bascione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi Patty! La mia castellana!
      Grazie :*

      Elimina
  13. Foccalabindella che incanto!!!!! Silvia posso dirti una cosa? Machissene del cioccolato.... qui dentro c'è meraviglia pura e ti è uscito anche un incanto di perfezione!!! Beh, non parlo da siciliana, lo ammetto, ma chissene al quadrato :D E' bello e basta ^_^
    Un abbraccio dolcezza, buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erica dolce Erica grazie!
      Nel frattempo ho aperto quello senza cioccolato (avevo assaggiato soltanto quello col ciocco) e ti dirò, quasi mi piace di più senza!
      Il w.e. è andato perciò non mi resta che augurarti buona settimana lavorativa!

      Elimina
  14. Pure le ondine con la pinzetta!! Cioè curata nei minimi particolari, sai che sei stata bravissimissima? Diciamo che non è proprio il mio dolce ideal ma è uno spettacolo da vedere. Un bacio a tutte e tre, svalvolate del mio cuore. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry sei gentile! Diciamo che mi ci sono dedicata parecchio. Sarà perché al contrario di te io questo tipo di dolce lo adoro!
      Un bacio a te da noi tre! ♥ Tiè pure la rima c'è scappata!

      Elimina
  15. Ma perdindirindina, mi ero persa questo post!!!
    E' bellissimo!!!
    Io sarei uscita pazza a fare le pieghe con la pinzetta... :D :D :D
    E vabbè, visto che sto elemosinando dolci natalizi da tutto il Condominio, ti dirò che anche questo tuo capolavoro mi suscita un'ondata di gastronomico desiderio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barattiamo anche noi? Io sarei un tantino interessata a sapere come si fa una certa cosa su fb per il nostro blog. Buccellato intero? Eh lo so, veramente sono in debito di un pranzo/cena, promesso e non ancora mantenuto. Ci arrivo eh, ci arrivo. ;)
      Bacio Franci

      Elimina
    2. Per un buccellato intero te ne faccio fare anche quaranta, di quelle cose su fb! ;o)

      Elimina
  16. Bellissimo!!! E ci credi che non sapevo nemmeno che esistesse? Voglio proprio provarlo questo buccellato.. così mi chiedevo: in mancanza dello strutto posso usare il burro? E se non ho la pinzetta "originale" cosa mi consigli di usare? Grazieee :)

    RispondiElimina
  17. Elisa, sì puoi usare tutto burro se preferisci.
    La pinzetta originale non ce l'ho nemmeno io. Mi sono arrangiata con una pinzetta da dolci. Appena posso metto foto nel post. Comunque se cerchi su google trovi anche quella che ho usato io.
    Grazie a te per essere passata di qui. ;)

    RispondiElimina
  18. Perfetto grazie! Comunque cerco di procurarmi lo strutto, perché ho letto che dà elasticità alla frolla e migliora la conservazione nel tempo..è giusto? Per quanto riguarda la pinzetta, la mia è simile a questa: http://static.bighunter.net/foto/1_Def_per_web_zoom/34488/34488.jpg
    Ti farò sapere com'è venuto..incrociamo le dita!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisabetta ho messo la mia pinzetta finalmente nel post, così puoi vederla e sarà utile anche per altre persone. Quella che mi fai vedere secondo me non va bene; considera che anche la mia è diversa dall' originale ma io con questa sono riuscita a farlo con la tua non so. Comunque la mia, si trova facilmente in giro ed anche se la trovi con un disegno diverso va bene ugualmente.
      Quando lo farai mandaci una foto, la metteremo nella nostra pagina dedicata a voi. :)
      Fammi sapere!

      Elimina
  19. Bello e immagino buonissimo! Ma che procedimento complesso. ..brava Silvia!

    RispondiElimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.