martedì 26 gennaio 2016

A Carnevale ogni fritto vale!


Il detto non dice proprio così, ma in questo caso calza a pennello!


Queste piccole sfere avvolte dallo zucchero semolato mi hanno conquistato!
Da sempre cerco castagnole in cui non si senta il lievito. Ho provato tante ricette, anche buone, ma sempre con quel fastidioso sentore di lievito che mi rimaneva in bocca. Peccato che io le abbia scoperte lo scorso anno a carnevale praticamente finito. Pubblicarle non era il caso perciò ho schiaffato in bozza foto e ricetta aspettando il momento opportuno per farlo.



Ecco la ricetta: facile, veloce e soprattutto buonissima!

INGREDIENTI Per circa 60 pezzi della grandezza di una noce.


250 g di farina 00
250 g di ricotta vaccina
    2 uova
100 g di zucchero semolato (io aromatizzato alla vaniglia)
    8 g di lievito per dolci
scorza di limone e arancia
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di liquore a piacere, io mistrà (anice)

Olio di arachide per friggere q.b.
Zucchero semolato per ripassare le castagnole dopo cottura.

PROCEDIMENTO

Miscelare la ricotta con lo zucchero, aggiungere le uova, il liquore, il sale e le scorze di limone e
arancia.
Setacciare la farina con il lievito e aggiungerli al composto e amalgamare.
Mettere in un sac à poche senza bocchetta.

In una padella a bordi alti, versare abbondante olio, le castagnole devono poter galleggiare in olio profondo. tagliare la punta al sac à poche quel tanto che basta a far uscire il composto agevolmente, far scendere l'impasto nell'olio caldo (170/180°), tagliarlo a 3 cm con il coltello bagnato nell'olio caldo. Non riempire la padella perché le castagnole in cottura cresceranno.

Asciugare su carta da cucina e passare subito nello zucchero semolato. Se si raffreddano lo zucchero non aderirà più.

E se non le consumiamo subito? Non spolverarle dopo fritte con lo zucchero e congelare.
Al bisogno scongelarle una manciata di secondi nel microonde funzione scongelamento. Spolverare con lo zucchero a velo.


Silvia


Ancora qui?!? Correte a friggere! :)))


Edit del 26/01/2016

Edit di oggi (per esattezza doveva essere di ieri, ma non ho avuto il tempo di affacciarmi qui):
la mia socia Tamara, come sempre alla velocità della luce, ha realizzato magnificamente, e servito in modo elegante, la mie castagnole. Guardate, non sono bellissime?



34 commenti:

  1. Pausa caffè! :-))))))
    Rubo una manciata di queste golosissime palline e mi gusto questo coloratissimo post che mette allegria!
    Son felice che finalmente tu abbia trovato la ricettuzza che più ti piace e ti ringrazio per averla condivisa con noi! ;-)

    Ehm... nel frattempo quella ciotolina bianca si è svuotata, ed allora mentre scappo per avertele rubate tutte ti lascio un bacio con il muso inzuccherato!!!! :-DDDDD
    A presto mia beddha! :-***************

    p.s. set fotografico mooooooooooolto bellissimo! :-DDDDDDDDDDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh eh, anche io questa ciotolina la svuoto alla velocità della luce. Pensa che tra uno scatto e l'altro mangiavo castagnole. Meno male che la dose era abbondante altrimenti arrivata all'ultimo scatto avrei avuto ben poco da fotografare.
      Fai merenda? ^_^

      Felice ti piacciano le foto. :)))

      Elimina
  2. Eccezionali!!! Poi dice "Perchè sei fatta a forma di supplì?" perchè se mi mettono davanti queste cose meravigliose... da cafona proprio, me le finisco, levatemele da davanti! :D Non aggiungo altro Silvietta! Un bascione forte forte a tutte e tre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahahahahahahhahahahahahahah!!! Pattiiiiii mi hai fatto morire dal ridere con la forma a supplì. Non mi parlare di forme va. ^_^
      Ma che cafona e cafona, siamo golose, che sarà mai! :)))
      BaScione forte forte da tutte noi!

      Elimina
  3. Mi dici come faccio a starti dietro? Ho appena finito di rifare una tua ricetta che ecco ne arriva subito un'altra alla quale so che non saprò resistere. Tentatrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha!!! Giulia dai che queste sono velocissime da fare e poi se non le fai con la scusa che è carnevale non le fai più.:O

      Sai che ho fatto i tuoi cantucci salati al parmigiano? Pensa, manco ti avevo lasciato un commento. In compenso li avevo subito rifatti. Invece ora, da un po' veramente, ho in testa i tuoi culurgiones, ma ancora non sono riuscita a farli.

      Vediamo che fa prima? ^_^


      Elimina
  4. Poi dice: "È se sei costretta a letto e vedi queste squisitezze che ovviamente, almeno al momento, non puoi assolutamente replicare vista la proibizione assoluta di stare in piedi che cosa fai?" Ti tocca comunque buttarti su qualcosa perché ormai la voglia ti è venuta e ti fai fuori un pacco di biscotti e tutto per colpa tua e delle tue meravigliose castagnole Silvietta e se poi io e la Patty e l'Emmettì diventiamo tutte dei supplì, sappi che verremo a tormentarti ogni notte è l'unico modo che avrai per liberarti di noi sarà sfamarci proprio con queste castagnole. E ben ti sta 😊😉
    Di sicuro, una volta rimessa in piedi, una dose doppia di queste palline farà la comparsa sulla mia tavola. Troppo troppo golose. Grazie è un bacione ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvietta bella prima di tutto voglio che tu ti rimetta al più presto perciò non trasgredire gli ordini del medico. Poi quando avrai finito la scorta di biscotti e ti sarai rimessa in piedi, ti farai una scorpacciata di castagnole e ce le farai vedere. ^_^
      Bacioni tanti tanti ♥

      Elimina
  5. Tutte le e sono state trasformate in è dal maledetto correttore :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, io mi ci avveleno circa 10 ore al giorno. E perché quando ti cambia il ce in c'è? Grrrrrrrrrr...

      Elimina
  6. Ciao Silvia, che belle le tue palline di carnevale, con la ricotta poi saranno buonissime. Hai ragione, nelle castagnole si sente sempre il lievito, proverò a fare la tua versione. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella! :)
      Ecco, anche a te dà fastidio quel sentore di lievito, quindi non sono la sola. Infatti dopo aver provato questa ricetta ho smesso di sperimentare. :D
      Se le farai fammi sapere, ci tengo. ;)

      Elimina
  7. Mia cara socia...serve che ti dica qualcosa?
    :)))))))))))))))) mentre scrivo...una castagnola tira l'altra, altro che supplì! un supplone diventerò!!!
    buonissime, fatte con la ricotta di pecora, ché a mezzogiorno il destino ha voluto non potessi usare per farci la pasta come da programma. ovviamente non ho fatto in tempo a pensare, e ora che ci faccio con la ricotta? che già avevo l'acquolina in bocca!
    beh scusa eh, ma ora ho cominciato il giro inverso, che l'altra tira una, ci siamo capite :)))))
    ps. quanta allegria le foto! e la perfezione della piramide?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Supplone!!!! Ahahahahahahahah... troppo bello!!!
      Grazie prima di tutto per averle già replicate, visto che già le ho messe qui sopra? E grazie per tutti i complimenti che mi fai sempre.^_^

      La piramide? Ahahahhahahah, ogni tanto cadeva quella in cima e io al volo la mang... ehm la rimettevo al suo posto. :))))
      Ciao socia ♥

      Elimina
  8. Ah ah, brava Silvia, hai fatto benissimo ad archiviare tutto e riproporlo adesso, sono tra le più belle che abbia visto finora, sarà la consistenza, che mi sembra morbida ma comunque sostanziosa al palato, sarà che sono davvero belle ed invitanti, sarà che adoro i fritti di carnevale ma una cuffa di queste delizie me la mangerei tutta!
    Un bacioneeeeee!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvietta! Ma lo sai che sono felicissima che ti piacciano e che si veda la consistenza insieme alla morbidezza? Dai su ci proverai?
      Un bacione anche da me!

      Elimina
  9. Anch'io le faccio ...sono strepitose!
    La ricetta è simile e le friggo domenica...finalmente!
    A prestoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina! Anche tu non sai resistere ai fritti di carnevale? Ma come facciamo con tutte queste cose buone che circolano nei nostri blog?!?
      A prestissimo cara!

      Elimina
  10. Buonissime e bellissime! La mia ricetta ha delle dosi diverse ma le conosco bene. Le faccio anche io tutti gli anni e non arrivano mai a sera ... chissà come mai ahahahah Brava Silvia, ottima ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH Terry, noi siamo soltanto in due ma questa dose non arriva a sera manco qua. ^_^
      Grazie cara :*

      Elimina
  11. Risposte
    1. Ahahahahahahhahahahaha!!!!!

      Sandra, dopo quello che hai visto nella mail, sfido! ;);)

      Elimina
  12. Pfff ma mi tocca provare anche queste,che faticaccia!!bellissime!!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh cara Monica, mi sa di sì, ti tocca questo grande sacrificio. ^_^
      Un abbraccio e un bacio!

      Elimina
  13. Sììììì evviva il carnevale, che golosità!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Speedy! Scusa mi ero persa gli ultimi commenti qui. :(

      Elimina
  14. Silvia...che spettacolo queste palline fritte!
    mi piace molto la morbidezza dell'interno che vedo dalle foto.
    non mi dedico mai molto ai fritti, ma la vista di queste tue dolcezze mi ha messo un gran voglia di farlo!!!
    e se nel frattempo passa Carnevale...pazienza...le mangerò comunque...
    :-))))
    un bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele scusa anche a te per essere qui soltanto ora.
      Anche io friggo di rado ma carnevale viene una volta l'anno perciò si può fare. :)) E perché no anche dopo se non si è potuto prima. ;))
      Bacio dolcezza

      Elimina
  15. Oggi le faccio!!! Uguali identiche!!!

    p.s. che foto allegre e piene di luce!
    Brava!!! ;)

    BaSci! :* :* :*

    RispondiElimina
  16. Wow! Che belloooo! Spero ti piacciano! Io appena fatto dose doppia!
    Fammi sapere!
    p.s. grazie mille per le foto!

    BaSci baSci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FATTE!
      BOOONEEEEE!!!!!

      Non ho cambiato di una virgola! ;)

      Ho solo dimezzato le dosi...anche perché le ho abbinate alle frappe! :)))

      :* :* :*

      Elimina
    2. p.s. mi è piaciuto inserirle direttamente con la sac a poche; lascio qui un piccolo suggerimento a beneficio di tutti: invece di usare il coltello usate le forbici grandi: se fa moooolto prima!!! :)))

      Elimina
  17. Invece io ho raddoppiato!!! E pure le frappe ho fatto!!! :O:O
    Le forbici grandi? Proverò! ;);)

    Felicissima che ti siano piaciute!

    RispondiElimina
  18. Che belle!
    E come si vede che sono morbide morbide!
    Mannaggiamme che non friggo mai niente! :D :D :D
    E si' perché queste palline cosi' rotonde e morbide mi stanno facendo moooooooolta gola!

    RispondiElimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.